Tutto quello che è necessario per la salute delle persone

Rosy Bindi, già ministra della Sanità, Nicoletta Dentico della Society for International Development e Silvio Garattini, presidente dell’Istituto Mario Negri, scrivono al premier Draghi chiedendo un impegno per favorire l’accesso dei Paesi poveri ai vaccini, derogando ai diritti di proprietà intellettuale.

Tutto quello che è necessario per la salute delle persone

Rosy Bindi, già ministra della Sanità, Nicoletta Dentico della Society for International Development e Silvio Garattini, presidente dell’Istituto Mario Negri, scrivono al premier Draghi chiedendo un impegno per favorire l’accesso dei Paesi poveri ai vaccini, derogando ai diritti di proprietà intellettuale.

Il PNRR: passi in avanti ma non basta. Serve molta più energia per Salute e diritti Sociali

In questi mesi abbiamo più volte affermato che è necessario utilizzare bene le ingenti risorse messe in campo dall’UE per reagire alla grave emergenza sanitaria, sociale ed economica causata dalla pandemia. Abbiamo rivendicato un uso appropriato e rigoroso dei finanziamenti per orientarli decisamente verso un modello di prevenzione e di assistenza ad alta integrazione socio sanitaria, diffusa nel territorio. Abbiamo anche criticato duramente la prime bozze (gennaio 2021) di Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza; riconosciamo che qualcosa è cambiato, si sono fatti passi in avanti – ad esempio per la non autosufficienza, l’assistenza domiciliare integrata e i progetti per alternative all’istituzionalizzazione delle persone anziane e con disabilità – ma rimangono gravi lacune da colmare.

Il PNRR: passi in avanti ma non basta. Serve molta più energia per Salute e diritti Sociali

In questi mesi abbiamo più volte affermato che è necessario utilizzare bene le ingenti risorse messe in campo dall’UE per reagire alla grave emergenza sanitaria, sociale ed economica causata dalla pandemia. Abbiamo rivendicato un uso appropriato e rigoroso dei finanziamenti per orientarli decisamente verso un modello di prevenzione e di assistenza ad alta integrazione socio sanitaria, diffusa nel territorio. Abbiamo anche criticato duramente la prime bozze (gennaio 2021) di Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza; riconosciamo che qualcosa è cambiato, si sono fatti passi in avanti – ad esempio per la non autosufficienza, l’assistenza domiciliare integrata e i progetti per alternative all’istituzionalizzazione delle persone anziane e con disabilità – ma rimangono gravi lacune da colmare.

28 maggio ore 16, dibattito pubblico

PNRR, PASSI IN AVANTI MA SERVE MOLTA PIÙ ENERGIA PER SALUTE E DIRITTI SOCIALI
è un’iniziativa della “Rete Salute, Welfare, Territorio”
Intervengono tra le/gli altre/i: Pietro Barbieri, Rosy Bindi, Giovanni Bissoni, Andrea Canini, don Virginio Colmegna, Alessio D’Amato, Giovanna Del Giudice, Rossana Dettori, Nerina Dirindin, Ignazio Ganga, Marco Geddes, Stefano Lorusso, Flavio Lotti, Gavino Maciocco, Angelo Marano, Rosario Mete, Margherita Miotto, Emmanuele Pavolini, Domenico Proietti, Franco Rotelli, Elena Rubatto, Benedetto Saraceno, Gianni Tognoni

ID riunione: 933 2115 0824 | Passcode: 605989

Quale psichiatria? (e non solo)

Presentazione online del volume “Quale Psichiatria? Taccuini e lezioni” di Franco Rotelli, appena pubblicato dalle Edizioni Alphabeta Verlag per Collana 180. Rosy Bindi dialoga con l’autore. Pubblichiamo i video degli interventi iniziali di FRANCO ROTELLI (https://youtu.be/HSACMA8qWNc) e di ROSY BINDI (https://youtu.be/6y73HljHJGI), ma consigliamo di ascoltare l’INTERA PRESENTAZIONE (https://youtu.be/SR1M3_y5Fbo).

Leggi Tutto

Vicinanza, ascolto, comunità: gli ingredienti giusti per una sanità attenta ai bisogni dei cittadini

Intervista a Nerina Dirindin a cura di Rebecca De Fiore, su forward.recentiprogressi.it
Secondo il ministro della salute la parola chiave del SSN è “prossimità”; quali contenuti possono riempirla di senso in direzione di un cambiamento? «Il primo concetto è “vicinanza”, innanzitutto dal punto di vista fisico. Essere vicini alle persone, cittadini o operatori, è fondamentale per comprenderne i bisogni, le apprensioni e le difficoltà. Ciò vale sia per i singoli individui sia per le istituzioni. Poi assocerei la parola “ascolto”; ascoltare significa accettare e riconoscere l’altro come persona, persona con dignità e diritti. L’ultimo concetto è “comunità”. Le comunità sono oggi spesso lontane le une dalle altre, così si diffonde l’idea che siano i cittadini ad aver bisogno delle istituzioni e non invece che siano le istituzioni ad essere al servizio dei cittadini e delle comunità».

Leggi Tutto

Rosy Bindi: “Più coraggio sui vaccini, bene comune”

di Giovanna Casadio, Repubblica.it, 23 maggio 2021

Nei giorni scorsi il premier Draghi al G20 ha proposto lo stop al diritto esclusivo delle aziende produttrici del farmaco immunizzante. L’ex ministra della Salute: “Nessun interesse privato può frapporsi alla produzione e alla disponibilità di un bene comune, che è l’unica strada per assicurare la salute di tutti. Il Pd dovrebbe avere più coraggio e intestarsi la battaglia per la sospensione dei brevetti sui vaccini. Ora poi, ci saranno risorse importanti per la sanità nel Pnrr: serviranno anche se aumenterà il fondo sanitario nazionale. L’impreparazione del nostro sistema sanitario davanti alla pandemia, è dipesa anche dal sottofinanziamento degli ultimi vent’anni”. Rosy Bindi, ex ministra della Salute, ex presidente della commissione Antimafia, cattolica democratica, dà battaglia su vaccini e riforma della sanità. “Il sistema sanitario italiano va ricondotto a unità: 21 sistemi sanitari regionali non ne fanno uno nazionale”, denuncia.

Leggi Tutto

WTO, Vaccini, Stop Brevetti: USA in corsa, l’Europa ancora in panchina?

Comunicato stampa 6 maggio, Comitato Italiano petizione ICE, Right2cure – No profit on pandemic, Diritto alla Cura – C’è un quadro nuovo, pieno di speranza e prospettive concrete nelle possibilità di avere vaccini sufficienti per tutti con la sospensione dei brevetti, voluta adesso anche dal “gigante” americano: il blocco monolitico dei paesi ricchi si è fortemente incrinato, per questo ci allarma e stupisce ancor di più il silenzio, ad oggi, di Draghi, a cui ci siamo appellati con una lettera del 19 aprile scorso, sottoscritta da oltre 100 realtà associative italiane, fra cui, le maggiori organizzazioni sindacali.

Leggi Tutto

Rosy Bindi: l’Italia faccia la sua parte sulla sospensione dei brevetti sui vaccini

“L’annuncio del presidente Biden di voler sostenere la sospensione dei brevetti sui vaccini anti Covid è un cambio di rotta importante. Può fare finalmente la differenza nel Wto, dove finora l’opposizione di Usa e UE aveva impedito di attivare le procedure per la sospensione temporanea della proprietà intellettuale dei vaccini.Ci vorrà ancora del tempo per rendere operativa questa svolta, per

Leggi Tutto

Articolo 32

​La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.
Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.